Serie C: Uno straordinario regalo di Natale per la Megaride

MEGARIDE BASKET NAPOLI 80

CESTISTICA OSTUNI                78

Parziali: 30-16, 11-19, 16-28, 23-15

Megaride Basket

Artiaco 5, Illiano 10, Domenicone 8, Varriale, Marra 28, Zollo, Scalera, Angelino 15, Carbone, Finamore 14. Coach: Barresi Assistenti: Zollo – Fonticelli

Cestistica Ostuni

Malamov 20, Angelini, Marseglia 8, Percan 22, Menzione 26, Caloia, Tanzarella, Morena, Perugino, Assentato 2. Coach: Vozza

Una straordinaria serata di sport e solidarietà, cominciata con il Teddy Bear toss, scattato al primo canestro acrobatico del Sindaco, Sasà Artiaco, oltre 150 peluche sul campo lanciati dal pubblico entusiasta, dai 5 ai 60 anni tutti presenti. Sulla carica emotiva i ragazzi di Barresi si scatenano in un primo quarto esaltante in cui dalla difesa parte il contropiede ed in attacco Ale Marra festeggia i suoi 18 anni rendendosi immarcabile. Nel secondo quarto i pugliesi reagiscono con Malamov sugli scudi ben supportato da Percan e Menzione, chiudendo il parziale sul – 5, 41-35 per la Megaride.

Al rientro dagli spogliatoi Ostuni ingrana la quinta e sembra poter travolgere i padroni di casa, ma capitan Domenicone suona la carica in difesa, ben supportato da Fonzy Varriale e Marco Carbone, insuperabili in difesa, lanciando le frecce con Lello Angelino e Ale Maggiorenne Marra. Il terzo quarto si chiude sul 57-63.

I blu di casa non ci stanno a perdere, sospinti da tutti i compagni delle giovanili e partono alla grande, Enrico Illiano raccoglie tutto e lo trasforma in oro, Ivan Finamore, realizza la sua prima doppia doppia in Serie C, con 10 rimbalzi, 14 punti e 3 stoppate, Lello Angelino è inafferrabile, il sindaco si veste in cravatta nera per dirigere l’orchestra, Luca lotta come un giaguaro e Ale mette la ciliegina sulla torta con i canestri finali.

Si finisce con tutti i ragazzi a festeggiare in campo insieme alle squadre giovanili per poi proseguire nella festa a Q10 con 250 presenti, un vero spettacolo!