Serie C: Vince Sarno con un’ottima Megaride, ma il risultato è bugiardo

MEGARIDE 60

SARNO          80

PARZIALI: 13-17, 17-22, 19-17, 11-24

Arbitri: Ascenzi, Del Monaco

Megaride

Artiaco 6, Zollo, Buongiovanni 4, Angelino 6, Illiano 6, Domenicone 15, Varriale 6, Carbone 13, Finamore 4, Marra. Coach: Barresi

Sarno

Beatrice 14, Guadagnola 19, Moccia 22, Annunziata 1, Sangiovanni, Malerba 2, Auriemma 6, Bennet, Milone 16, Cardasco. Coach: Corrado

Punteggio bugiardo per una partita vinta con merito da Sarno, pur privo del suo USA, ma la gara è stata a lungo in bilico con i ragazzi del presidente Domenicone, guidati da capitan Luca, mai domi. Sul 55 pari, in una partita tranquilla una serie di decisioni fuori luogo hanno scavato un solco definitivo. Una partita tranquilla con un numero di falli tecnici ed anti sportivi assolutamente fuori luogo hanno scombussolato la gara che probabilmente gli ospiti avrebbero portato a casa comunque.

Si fa male subito Marra, veramente sfortunato, travolto da Milone in contropiede, involontariamente, ma comunque steso a pelle di leone, ma “il fallo è involontario”, una botta sull’anca ed un sospetto stiramento inguinale. Napoli reagisce alla grande con un inedito Angelino playmaker ed un ottimo Carbone, ma tutti i ragazzi in blu giocano alla grande con azioni entusiasmanti, vanno a referto i tre babies, Varriale, Finamore ed un sempre più sicuro Valerio Buongiovanni. Illiano ed Artiaco, cuore Napoli Basket, non arretrano di un centimetro, Zollo lotta alla grande e capitan Luca Domenicone non è mai domo. Per i ragazzi di coach Pagano ottimi Guadagnola Moccia ben supportati da Beatrice e Milone.

meg-sarno