Sogno o son desto?

Sogno o son desto?

1 agosto 2013 Non attivi Di dilorenzo

Surfeggio sul web e mi chiedo se non sia finito in una bolgia dantesca… Società che sino all’anno scorso boccheggiavano in B2, (si permettetemi di chiamarla così anziché DNB), annunciano, dopo il ripescaggio, l’ingaggio del secondo straniero.
Società ripescate, senza averne i diritti, nei campionati regionali nella passata stagione, vengono ammesse in DNC, deroghe permettono un secondo ripescaggio consecutivo in DNB a società che nulla hanno da dire al basket italiano… Ma nulla viene fatto, concretamente per il settore giovanile.
Attenti non è un atto di accusa a chi prova in ogni modo a sopravvivere ma quello che mi chiedo è dove vogliamo arrivare.
La realtà è che non ci sono risorse, ed i nostri vertici non provano a creare un Sistema Sport Italia che permetta un reale finanziamento dello sport di base!
Chi vive in questo mondo continua a fare finta di niente, anzi si sorprende se provi a spiegargli che non c’è logica in ciò che si fa. Allora… ma che muoia Sansone con tutti i filistei!
IO non sono d’accordo ma , come diceva Arbore, mi adeguo… o forse no!
Meglio lasciar perdere, noi proviamo a fare il nostro meglio ci troviamo ad aver a che fare con qualcuno che racconta le favole ai bambini di 15 anni… che giocherà in DNC e finge di aggregarlo in prima squadra, non so che dire.
C’è chi continua a parlare di foresterie ai bambini, in un mondo dove in A2, si contrattano contratti da 12mila euro, è chiaramente un incantatore di serpenti, ma chi è più incredibile credo sia chi abbocca a queste ridicole, mendaci e false promesse, e rinuncia al suo dovere di genitore per deresponsabillizzarsi, o illudersi su di un futuro che non esiste!
Noi abbiamo tanti difetti ma mettiamo il rispetto per i ragazzi innanzitutto, proviamo a farvi crescere nel migliore dei modi, non assecondando le folli speranze di qualcuno, disilludendo altri, ma cerchiamo di essere noi stessi! VIVI BASKET

Pensieri del Pulicano