Serie C: buona prova della Megaride

Megaride Basket 72

Macchè Sarno 79

Parziali: 20-23, 13-23, 16-18, 23-15

Megaride Basket Napoli

Zollo, Bauduin, Crescenzi 8, Gallo 18, Menditto 14, Mansi 2, Puoti 6, Finamore 2, Bordi 22, Agostini

Coach Zollo, Ass Abete

Macché Basket Sarno

Kalanj 20, Lalic 10, Cvjic 15, Milinkovic 16, Sketenovic 2, Dunjic 8, Maksimovic 1, Nappo 3, Robustelli 4, Falco, Passacantilli

Coach Razic

Ottima partenza della Megaride che con la difesa ed il contropiede arrivano sul 16-9 dopo 4′. Time out di coach Razic ed i rossi rientrano in campo con un altro piglio e con le stesse armi impattano all’8′. Il quarto si chiude sul 19-23.

All’inizio del secondo quarto Sarno prova scappar via con il tiro da fuori e va sul 31-20, ottima la reazione che obbliga gli ospiti ad un nuovo time out sul 27-31. Nuovo strappo con due triple degli ospiti, mentre la Megaride, pur difendendo discretamente, sbaglia un paio di appoggi da sotto ed ha le polveri bagnate dall’arco! 33-46 al riposo! Al rientro dagli spogliatoi break di 12-2 per Sarno che chiude in difesa e parte in contropiede con efficacia.

La Megaride reagisce e si porta sul 49-61, subendo una bomba sulla sirena che fissa il punteggio sul 49-64.

Bella reazione con un ottima difesa e si arriva sul 64-70 a 4’33” dalla fine. Razic rimanda in campo Kalanji e appoggia il gioco su di lui che con 3/4 ai liberi tiene a galla i suoi, 68-73, ma una bomba ed un appoggio dell’ottimo Lalic (2001) riallontana Sarno. Ma Napoli non si arrende mai 72-79 il finale con un’ottima Megaride, finalmente quasi al completo, se si riuscisse a risolvere il problema degli allenamenti, la squadra potrebbe togliersi delle soddisfazioni! In campo sono andate una squadra con un’età media di 17,5 anni contro una squadra con una età media 20,55, Sarno con ben 7 ragazzi stranieri, supportati da Falco, Nappo e Robustelli.