Serie C: La Megaride corsara a Monte di Procida

Virtus Monte di Procida 59Megaride Napoli 71 

Parziali: 12-19; 14-11; 18-23; 15-18

Monte di Procida

Scotto di Perta 18, Markovic 12, Caresta 13, Gaeta 5, Lubrano Lavadera 6, Lucci 3, Testa 2, Innocente N.E., Pekic N.E., Capuano N.E., Staiano N.E

Coach: Niero 

Megaride Basket Napoli 

Cimminella 5, Zollo 3, Morgillo 6, Federico, Barbieri 21, Del Prete 3, Erra 2, Gallo 5, Finamore, Mennella 15, Bordi 11, Federico. 

Coach: Carrozzo 

Assistenti: Ponticiello – Ielasi

La Megaride vince con autorità a Monte di Procida con una formazione esperta seppur priva di un paio di giocatori.

I ragazzi guidati da Ale Carrozzo partono forte pur con tanti errori al tiro ma chiudendo avanti il primo quarto sul più 7.

Nella seconda frazione ancora tanto errori al tiro ma la Megaride contiene il ritorno dei padroni di casa restando sul più 4.

Al rientro dagli spogliatoi i Pellicani aggrediscono gli avversari e si allunga il divario con Napoli saldamente in testa.

L’ultimo quarto vede i blu dominare fino al più 15 per poi chiudere sul 71-59.

Una vittoria importante per il gruppo che deve crescere con la sapiente guida dello staff tecnico, la partecipazione attiva dei senior e il contributo dei più giovani. 

È bello vedere Massimo Del Prete, gemello di Peppe Poeta, far crescere i ragazzi con Salvatore Barbieri a ringhiare per dare la carica e Riccardo Fiore in tribuna a tifare in attesa del recupero!