Serie C: La Megaride trionfa a Casapulla nell’ultima partita della Regular Season

Serie C: La Megaride trionfa a Casapulla nell’ultima partita della Regular Season

19 Marzo 2017 0 Di dilorenzo

IRTET Casapulla 53

Megaride Basket Napoli 66

Parziali: 21-19, 8-17, 17-13, 7-17.

IRTET Casapulla

Rosaccio, Di Lorenzo 4, Mastroianni, Bonsignore , Guastaferro 11, D’Orta 6, Olivetti 8, Damiano , Macca 4, Avella, Lillo 4, D’Aiello 16

Megaride Basket Napoli

Del Prete 6, Fiore 17, Barbieri 4, Bordi 23, Morgillo 8, Mennella 4, Gallo 1, Melillo 2, Urso, Zollo, Menditto 1, Finamore. Coach Parascandola Assistente Ponticiello

 

La Megaride vince la sua ultima partita della stagione regolare con una bella vittoria a Casapulla, su di un campo difficile per le dimensioni e la tenacia dei ragazzi dell’amico Renzo Lillo. Una gara difficile venuta al termine di una settimana difficile con tanti giocatori fermi per l’intossicazione alimentare e gli infortuni,

Partono bene i padroni di casa portandosi sul 11-9 e concludendo il primo periodo sul 21-19. 

Nella seconda frazione la Megaride inizia a reagire ed a prendere in mano la partita impattando sul 27-27, macinando gioco in attacco per andare al riposo sul 36-42.

Al rientro dagli spogliatoi i ragazzi di Valentino Parascandola mantengono la concentrazione sotto la pressione avversaria, al 25′ siamo 36-42, ma al 30′ si riavvicinano gli avversari 46-49.

Nell’ultima frazione i blu provano a scappare ed al 33′ siamo sul 46-53. Ma Casapulla non molla ed al 38′ il punteggio è 53-58. Ma 28 partite si vedono e si sentono, i ragazzi, guidati dai tre vecchietti, non tremano e portano a casa una bella vittoria, con un parziale finale di 10-0.

Il record finale è di 13 vittorie e 15 sconfitte, in un campionato difficilissimo, con tanti problemi tra stranieri che vanno e vengono, ed una formula che adesso rimette in discussione tutto. Arriva anche la notizia del clamoroso tracollo di Angri, finalmente senza USA, che due domeniche fa aveva vinto da solo a Napoli, che lascia l’amaro in bocca. Ma va bene così! E adesso ci si prepara a 10 giorni di fuoco con il trittico Under 18, Brindisi, Empoli e Cecina!