Serie C: la Megaride vince per e con Ricky 

Megaride Basket Napoli 93

Monte di Procida 72

Parziali: 24-17 17-20 24-18 28-17

Megaride Basket Napoli

Del Prete 16, Fiore 21, Mennella 10, Bordi 9, Morgillo 10, Gallo 7, Melillo 2, Barbieri 8, Federico , Urso 6, Erra, Finamore 4 Coach Carrozzo Assistenti Ponticiello- Ielasi

Monte Di Procida

Caresta 12, Innocente 25, Lucci 2, Capuano, Regio 14, Gaeta, Staiano 2, Lubrano 7, Testa 10, Schiano di Tunnariello Coach Niero Assistente Romeo

La Megaride vince una partita resa inutilmente nervosa e festeggia il grande ex Ricky Fiore.

Partono forte i montesi ma i blu reagiscono bene e prendono in mano la partita giocando con grandi esecuzioni che trovano Fiore e Del Prete perfetti nel ruolo di maestro d’orchestra ed esecutore ben coadiuvati dai più giovani.

Nel secondo quarto gli ospiti guidati dall’altro ex, l’ottimo Peppe Regio, e dal monumentale Innocente si riavvicinano. Si va al riposo sul 41-37.

Al rientro dagli spogliatoi la Megaride scappa via ma il nervosismo continua a danneggiare il gioco, paradossalmente gli ospiti iniziano a perdersi dietro alle proteste, pur nell’ottimo rapporto tra i ragazzi in campo.

Viene fuori l’esperienza è la sicurezza dei nostri ragazzi che, nel tira e molla, nel nervosismo, giocano con grande tranquillità. Sono i più piccoli e Barbieri a dare il via alla mazurca finale. Il punteggio non è specchio dell’equilibrio sul campo, ma premia l’ottima condotta di gara della squadra di Carrozzo.