Under 16 Eccellenza: da giovedì il Torneo Internazionale Memorial “Stefano Tramontin”

Under 16 Eccellenza: da giovedì il Torneo Internazionale Memorial “Stefano Tramontin”

28 marzo 2018 0 Di dilorenzo

Basket e ambito sociale, legati a doppio filo all’interno di un evento che sa rinnovarsi di edizione in edizione: si è svolta sabato 24 marzo, presso la sala stampa dell’Alma Arena, la conferenza stampa di presentazione del settimo memorial “Stefano Tramontin”. Un appuntamento, quello organizzato da All In Sport ASD con la collaborazione di Alma Pallacanestro Trieste, divenuto una consuetudine del periodo pre-pasquale e che da giovedì 29 a sabato 31 marzo vedrà protagoniste otto formazioni giovanili Under 16 (annate 2002 e 2003), nazionali e internazionali, sfidarsi sui parquet del palasport di Aquilinia e della palestra “Pacco” di Muggia.

Da sempre il “Tramontin” è sinonimo sia di pallacanestro giocata che di beneficienza: oltre alla raccolta fondi in favore del CRO di Aviano – Sezione Giovani, struttura medica dove il giovane Stefano fu accolto nel periodo più difficile della sua vita, a cui va associata la presenza di un chiosco enogastronomico organizzato dalla Pallacanestro Interclub Muggia (con i proventi destinati alla medesima struttura), durante la kermesse rivierasca e grazie all’importante collaborazione con Panda Images e “Un Canestro Per Te Onlus” verrà anche messo in vendita il libro fotografico di Antonio Barzelogna intitolato “Basket Face”, il cui ricavato verrà devoluto a favore di uno dei progetti di “Un Canestro Per Te Onlus”, destinato in questo caso al giovane cestista Enrico Ambrosetti.

“È sempre un piacere ritrovarci qui alla presentazione di un memorial che è diventato un punto fermo del basket cittadino giovanile” ha spiegato in conferenza stampa Andrea Gregoripresidente di All In Sport. “Nella prima edizione siamo partiti per gioco, con un quadrangolare formato da piccole realtà regionali e una partita delle stelle dove giocavano gli amici di Stefano. Partire da un piccolo ricordo per trasformarlo poi in un torneo sempre più grande è sicuramente una soddisfazione: al nostro memorial possiamo vedere i futuri talenti del basket italiano ed internazionale. È ovvio che il mio sogno è quello che l’appuntamento diventi il torneo più importante d’Italia, aumentando le formazioni da otto a sedici o trentadue squadre, un po’ come il torneo di Vienna: trasformare questo torneo come punto fermo della nostra città diventa dunque il nostro obiettivo. Il mio ringraziamento va ai soci di All In Sport, alla Federazione Italiana Pallacanestro e a Pallacanestro Trieste: cercate di non mancare, specie alle giornate finali dove potremo vedere i nostri futuri talenti disputare le finali”.

“Quando nello scorso mese di novembre Andrea Gregori ci ha proposto di andare a collaborare nell’organizzazione di questo torneo siamo stati molto felici” è il giudizio di Sergio Iankovics, vice-presidente di Alma Pallacanestro Trieste. “Il lavoro che la società sta portando avanti con il settore giovanile è molto importante e già da tempo volevamo portare un torneo in loco: quando si è presentata la possibilità di collaborare con All In Sport nell’organizzazione abbiamo risposto presenti, sicuramente Alessandro Nocera ha dato un importante supporto in fase organizzativa andando a coinvolgere realtà importanti a livello nazionale e internazionale. Per noi come Pallacanestro Trieste questo è il primo anno di collaborazione con All In Sport, ma vogliamo aiutare questo torneo a crescere e a farlo diventare un torneo di riferimento a livello italiano ed internazionale”.

Sulla stessa linea d’onda si è poi espresso Alessandro Noceraresponsabile tecnico settore giovanile di Alma Pallacanestro Trieste: “Siamo contenti di aver la possibilità di organizzare un torneo di questo livello in casa: è in linea con il nostro credo, cioè far fare esperienza ai nostri ragazzi. I nostri atleti senza dover prendere aerei possono stare in casa e fare un torneo di altissimo livello: c’è l’Olimpija Lubiana, società storica della pallacanestro europea, una selezione istriana di ottimo livello, Bassano che è considerata insieme a Stella Azzurra e Siena una delle tre migliori squadre dell’annata 2002. In più abbiamo Forlì, Napoli e la stessa Roma Uisp che ha tre giocatori sopra il metro e novanta e potrebbe essere una delle sorprese del torneo, ed infine Nova Gorica che ha un giocatore del 2003 considerato fra i migliori prospetti europei in questo momento. Consiglio al pubblico triestino, che da sempre è sensibile al basket giovanile, di venire a vedere queste partite, perché c’è la possibilità di venire a vedere dei talenti per il basket di domani. Noi come settore giovanile siamo contenti di poter dare il nostro contributo e orgogliosi di poter collaborare con All In Sport”.

Un toccante ricordo del giovane Stefano Tramontin è arrivato dal padre Giampiero: “Qualcuno ha detto una volta “Il tempo aiuta a dimenticare”, per me questo detto non è vero, ma io voglio fare un doppio ringraziamento, perché non è un ricordo ma vuole essere per noi una festa, un qualcosa di bello. Grazie di questa partecipazione che tutti date, so che è molto difficile organizzare una cosa del genere, sia dal punto di vista organizzativo che tecnico ed economico. Lo scopo sarebbe quello di poter aiutare quei bambini che sono colpiti da questo male e sono obbligati a passare la soglia di quel reparto, che però con il tempo può diventare una seconda famiglia. Qualsiasi piccolo contributo che possa dare qualcosa a quella struttura e a chi la ha organizzata può far sorridere uno di quei ragazzi: è una cosa che chi l’ha vissuta non la può dimenticare mai. Saremo veramente felici se saremo in grado di raccogliere qualcosa che vada al CRO”.

È infine intervenuto Davide Monticolopresidente di Un Canestro per Te: “La nostra ONLUS è nata un paio di anni fa per aiutare Dario Tomasini, cestista vittima di incidente stradale che ha perso l’uso delle gambe; la nostra è una realtà nata per dare una mano a tutte quelle persone che potrebbero avere dei momenti di difficoltà nella vita. Il nostro ultimo progetto è destinato ad aiutare Enrico Ambrosetti, ragazzo di 24 anni che da 8 convive con un tumore alla gamba che gli ha già fatto subire un primo intervento con una protesi interna che però attualmente gli provoca dolori molto forti che lo costringeranno all’amputazione della gamba. Enrico ci ha chiesto l’aiuto per acquistare una protesi esterna, per realizzare il suo sogno che è quello di tornare a correre: noi pensiamo che con l’aiuto di tutti possiamo farcela, perché crediamo che a un ragazzo di 24 anni non debba essere negata questa possibilità. Io spero che anche con l’aiuto del libro “Basket Face”, che l’amico Antonio Barzelogna ha realizzato per noi, si possa raggiungere questo risultato per poter regalare di nuovo un sorriso ad Enrico”.

Questo il programma completo della tre giorni di gare del settimo Memorial “Stefano Tramontin”:

Campi di gioco:

Palazzetto dello Sport di Aquilinia – Piazzale Menguzzato, 34015 Muggia (TS)

Palestra Pacco – Via d’Annunzio 6, 34015 Muggia (TS)

Programma:

GIOVEDI’ 29 MARZO

Ore 17.00 – Istria Select vs Vivi Basket Napoli (Palestra Pacco)

Ore 17.00 – BaskeTrieste vs OneTeam Basket Forlì (Palasport Aquilinia)

Ore 19.00 – Roma UISP vs Nova Gorica Mladi (Palestra Pacco)

Ore 19.00 – Oxygen Bassano vs Olimpija Ljubljana (Palasport Aquilinia)

VENERDI’ 30 MARZO

Ore 9.30 – Oxygen Bassano vs Roma UISP (Palestra Pacco)

Ore 9.30 – BaskeTrieste vs Istria Select (Palasport Aquilinia)

Ore 11.30 – Olimpija Ljubljana vs Nova Gorica Mladi (Palestra Pacco)

Ore 11.30 – OneTeam Basket Forlì vs Vivi Basket Napoli (Palasport Aquilinia)

Ore 15.30 – BaskeTrieste vs Vivi Basket Napoli (Palestra Pacco)

Ore 15.30 – Oxygen Bassano vs Nova Gorica Mladi (Palasport Aquilinia)

Ore 17.30 – OneTeam Basket Forlì vs Istria Select (Palestra Pacco)

Ore 17.30 – Olimpija Ljubljana vs Roma UISP (Palasport Aquilinia)

SABATO 31 MARZO

Ore 8.30 – Finale 7/8 posto (Palestra Pacco)

Ore 9.30 – Finale 3/4 posto (Palasport Aquilinia)

Ore 10.30 – Finale 5/6 posto (Palestra Pacco)

Ore 11.30 – Finale 1/2 posto (Palasport Aquilinia)

Premiazioni a seguire presso il Palasport di Aquilinia